Sanità

La Certificazione Bio Protection per la gestione del Rischio Covid-19 negli Studi Odontoiatrici: sicuro o certificato?

Una proposta per affrontare la paura e vivere il Presente incerto con maggiori sicurezze

30 Apr 2020

Andrea Berni

Associate Partner P4I, QHSE

Fabio Cedro

Titolare Dental Fan società di consulenza per Studi Odontoiatrici

Melissa Secchi

Consulente e Socia DentalFan amministratore e socia della Berni Odontoiatria

Ci siamo chiesti cosa cercheranno i pazienti entrando in uno Studio Odontoiatrico nel prossimo futuro. E ci siamo chiesti in che modo potremmo far percepire loro che nel nostro Studio abbiamo quello che stanno cercando.
La Paura del Dentista che con tanti sforzi gli Odontoiatri hanno cercato di attenuare con l’umanizzazione dei rapporti, l’allentamento delle barriere e del distanziamento sociale, oggi si è acutizzata, fino a diventare lo stesso luogo fisico dello Studio fonte di pericolo per il potenziale paziente.

Gli Studi Odontoiatrici stanno spendendo notevoli quantità di denaro nella più assoluta confusione ed incertezza, sperando che le loro scelte siano quelle più adatte con le misure di prevenzione del contagio da Sars-CoV. 2

Quotidianamente i Dentisti combattono alla ricerca di Dispositivi di Protezione Individuale di cui un tempo non sapevano neanche l’esistenza; affannosamente acquisiscono informazioni su Marcature, Biocidi, Vaporizzatori, Abbattitori, Macchine dell’Ozono, con informazioni sempre diverse, sempre più confuse e contraddittorie.
Lo scopo di un Professionista Odontoiatra non dovrebbe essere quello di verificare la differenza tra un filtro Hepa laminare e una Macchina ad Ozono, non dovrebbe scervellarsi per verificare se la scelta delle mascherine KN95 danno le stesse Garanzie delle FFP2.

Un odontoiatra dovrebbe saper esprimere al meglio le sue capacità e la sua professionalità, avendo già una Guida per adottare le migliori misure possibili, liberandosi anche da questi ulteriori carichi.

Come possiamo rendere queste spese un investimento in grado di creare valore aggiunto al nostro lavoro?
Come possiamo dare fiducia al paziente sempre più spaventato?
Come costruire su solide fondamenta un modello che gli Odontoiatri possono seguire agevolmente?

Queste domande ci hanno portato a creare un progetto in grado di prendere per mano il titolare di uno Studio Dentistico ed accompagnarlo attraverso un percorso che gli consentirà il rilascio di un Certificato che attesterà l’elevato livello di sicurezza raggiunto, sia per i pazienti, sia per chi lavora o collabora con lo Studio e che sarà riprova per un eventuale Ente di Controllo che l‘Azienda ha adottato tutte le misure possibili per prevenire il rischio COVID-19.

Per ottenere uno strumento che sia una Garanzia e che consenta di essere riconosciuto di valore internazionale, abbiamo pensato di adottare un modello di certificazione secondo la norma ISO/IEC 17065:2012 “Conformity assessment – Requirements for bodies certifying products, processes and services”

Abbiamo chiamato questo processo di certificazione DENTAL BIO PROTECTION -Covid 19

Il progetto è nato dalla collaborazione tra le Società di consulenza Partner4Innovation Srl e DentalFan

WHITEPAPER
Covid-19: come rispettare le regole senza fermare lo sviluppo del mercato?
Sanità
Risk Management

Il punto di partenza del progetto sarà la pubblicazione di un Disciplinare che riaccorperà tutte le principali norme in materia di COVID-19, le buone pratiche di prevenzione del rischio biologico, le norme in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro, e che distribuiremo a titolo gratuito.

Questo Disciplinare che è in fase di pubblicazione in attesa che vengano emanate le Linee Guida CAO, costituirà l’asse portante del nostro modello e sarà oggetto di una verifica condotta da un ente terzo accreditato a livello internazionale.

Nel Disciplinare saranno evidenziate le attività che lo studio “deve”, “dovrebbe” o “può” fare, tenendo conto delle leggi in vigore e si centrerà su sei pilastri che sosterranno la bio-protezione dello Studio:

o Triage e gestione prenotazioni
o Misure Tecniche
o Misure Organizzative
o Controllo Accessi
o Sanificazioni
o Gestione dei DPI

Il percorso inizia con una Check List di autovalutazione del Disciplinare. Questa lista di verifica permette di valutare e protocollare tutti gli aspetti riguardanti la sicurezza all’interno di uno Studio Dentistico.

La Check List di autovalutazione, mettendo in evidenza le eventuali carenze dello Studio, pone fin dall’inizio il titolare nella condizione di valutare il livello di adeguatezza delle misure che sta adottando, per decidere come poter migliorare la sicurezza dell’ambiente lavorativo.
Lo Studio sarà accompagnato nella valutazione del livello di conformità da brevi riunioni ( detquestion time) attraverso una piattaforma con consulenti esperti del settore. Il percorso verso la certificazione continuerà attraverso l’elaborazione di procedure specifiche e attraverso il supporto di clip formative e di una consulenza personalizzata.
Una volta applicate, le procedure saranno soggette a verifica da parte di un Ente di Certificazione terzo Accreditato dall’Ente Accredia.

Andrea Berni, Associate Partner P4I
Melissa Secchi, Consulente e Socia DentalFan amministratore e socia della Berni Odontoiatria

Fabio Cedro, Titolare Dental Fan società di consulenza per Studi Odontoiatrici

WEBINAR
Sicurezza: IT e OT insieme per proteggere l'azienda dagli attacchi cyber
Sicurezza
Sicurezza dei dati

Immagine di copertina fornita da Shutterstock.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
B
Andrea Berni
Associate Partner P4I, QHSE
C
Fabio Cedro
Titolare Dental Fan società di consulenza per Studi Odontoiatrici
S
Melissa Secchi
Consulente e Socia DentalFan amministratore e socia della Berni Odontoiatria

Articolo 1 di 5