Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

News

La startup del Polimi Symlogik al terzo posto della Deloitte RegTech Challenge

Una competizione tra startup tecnologiche per il mercato delle soluzioni di Intelligenza Artificiale applicata alla gestione del Conduct Risk

27 Gen 2019

Symlogik, lo spin-off del Politecnico di Milano attivo nel campo dell’analisi del rischio, vincitore della call Switch2Product 2017, si è classificato terzo nella RegTech Challenge organizzata da Deloitte per l’area Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). La società si è distinta tra le 41 aziende selezionate in tutta la regione.

Soluzioni AI per il rischio di condotta

La Deloitte RegTech Challenge è competizione che rappresenta l’uso della tecnologia per aiutare le aziende a conformarsi alle normative in modo efficiente ed economico. RegTech si applica a vari argomenti del settore finanziario e normativo, ma in questo caso, si è concentrata sulle startup tecnologiche per il mercato delle soluzioni di Intelligenza Artificiale applicata alla gestione del Conduct Risk.

Il termine Conduct Risk è una sottocategoria di rischio operativo e può essere definito come “Il rischio attuale o prospettico di perdite conseguenti a casistiche di offerta inappropriata di servizi finanziari, incluse di condotta inadeguata (dolo/negligenza) da parte della Banca”. Le applicazioni del rischio di condotta sono molteplici:

  • Consumer Protection: le leggi sulla protezione dei consumatori mirano ad aumentare la supervisione e proteggere i consumatori da comportamenti fraudolenti e/o eccessivamente aggressivi da parte di banche e altre istituzioni finanziarie;
  • Product Governance: una nuova serie di leggi volte a imporre agli intermediari finanziari un assetto organizzativo e regole di condotta relative alla creazione, offerta e distribuzione di prodotti finanziari agli investitori;
  • Digital Mystery Shopping: politica specifica volta ad assicurare che i consumatori siano informati sui requisiti normativi;
  • Remuneration: mirano a garantire che il personale di vendita delle istituzioni finanziarie non sia solo incentivato a vendere prodotti ma ad agire nel migliore interesse dei clienti;
  • Conflict of Interest: le politiche di conflitto di interessi richiedono alle imprese di investimento di identificare, prevenire o gestire i conflitti di interesse tra loro e i clienti che insorgono al momento della fornitura di qualsiasi investimento o dalle proprie strutture di incentivi dell’impresa di investimento.

Le startup coinvolte

Lanciata nel luglio 2018 da Deloitte EMEA Risk Advisory, il 14 gennaio ° 2019 ha previsto la fase di selezione finale ospitata presso Deloitte Serra a Milano. Durante l’evento hanno presenziato 9 startup davanti al comitato di valutazione EMEA di Deloitte: algoreg, Corlytics, Inspirient, Neuroprofiler, NewBanking, RegBot, Scudo FC, Symlogik, Vadis Technologies.

Tre sono state le startup vincitrici: Corlytics, Shield FC, Symlogik. La possibilità sarà quella di collaborare su un progetto concreto di un cliente Deloitte dell’area EMEA. Un risultato concreto del valore della collaborazione per il supporto all’imprenditorialità fra Politecnico di Milano e Deloitte Italia.

Articolo 1 di 5