Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Istituzioni

AgID e Protezione Civile: il digitale per la prevenzione dei rischi e per le emergenze

  • Home
  • keyboard_arrow_right
  • PA

Gli strumenti del digitale permettono di attuare nuove forme di Risk Management a livello territoriale e di gestione delle emergenze. L’Agenzia per l’Italia Digitale e la Protezione Civile hanno firmato un protocollo d’Intesa per la valorizzazione di un sistema digitale in grado di fornire maggiore facilità di accesso e di consultazione dei Piani di protezione civile e forme di informazioni in tempo reale per i cittadini

02 Feb 2019

Mauro Bellini

Direttore Responsabile

L’Agenzia per l’Italia Digitale e il Dipartimento della Protezione Civile hanno firmato un Protocollo d’Intesa che permette di sviluppare e valorizzare un sistema digitale per la protezione civile con un percorso di di collaborazione e partnership. Con l’obiettivo di procedere con la digitalizzazione dell’ecosistema nazionale della protezione civile e alla integrazione, sempre in digitale, delle sue varie componenti, AgID e Protezione Civile hanno progettato di sviluppare un percorso per condividere le reciproche conoscenze e e competenze per arrivare, tra le varie finalità a disporre di una maggiore facilità di accesso, di informazione e di consultazione dei Piani di protezione civile e per fornire dati e informazioni in tempo reale per i cittadini e ridurre i fattori di rischio collegati alla gestione delle emergenze.

Il Protocollo alla base dell’accordo punta a definire una governance condivisa per il Risk management delle emergenze con un forte supporto degli strumenti digitali e con un coordinamento tra tutte le reti regionali, il sistema nazionale di protezione civile e i soggetti che operano a livello di prevenzione del rischio e nella gestione delle emergenze.

Il digitale per disporre di dati e conoscenze sui rischi

La prospettiva di questa operazione è quella di collocare il cittadino al centro dei processi e la revisione delle logiche di gestione dei rischi e di gestione delle emergenze sulla base di strategie digitali che permettano di arrivare a definire degli standard e di garantire la interoperabilità dei dati tra tutte le reti territoriali della protezione civile. In termini di strutture l’accordo punta ad implementare nuove soluzioni digitali a supporto delle attività gestionali e logistiche del Dipartimento della Protezione Civile.

L’accordo AgID Protezione Civile punta anche allo sviluppo di una piattaforma nazionale per l’allertamento alla popolazione (nella forma di IT-Alert); e una attività volta a gestire in forma di metadati i piani di protezione civile; una definizione di standard cartografici per l’unificazione dei portali geografici; l’implementazione del sistema di gestione dell’assistenza alla popolazione e delle verifiche di agibilità per le emergenze.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Mauro Bellini
Direttore Responsabile
Argomenti trattati

Aziende

A
AGID
P
Protezione Civile

Articolo 1 di 5