Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Iberdrola chiama a raccolta le startup contro i rischi del climate change

Le reti elettriche sono notevolmente esposte alle minacce del cambiamento climatico. Le startup con soluzioni innovative hanno tempo sino al prossimo 30 giugno per candidarsi all’apposita Startup Challenge di Iberdrola

26 Giu 2019

Il cambiamento climatico rappresenta uno dei principali rischi a cui sono sottoposte le organizzazioni di tutti i settori e dimensioni. In particolare, a rischio ci sono le reti elettriche, che possono soffrire non poco i fenomeni meteorologici intensi come venti burrascosi, innalzamento delle acque, caldo estremo, ecc. Per questo motivo Iberdrola, società specializzata nella produzione e distribuzione di energia da fonti rinnovabili, ha lanciato una apposita Startup Challenge, rivolta alle startup italiane, con l’obiettivo di scoprire idee innovative capaci di affrontare questa minaccia.

Secondo Iberdrola, gli impatti del cambiamento climatico possono innanzitutto essere prevenuti, attraverso l’adozione di soluzioni innovative capaci di monitorare e gestire meglio le risorse del settore elettrico prima che siano danneggiate. L’innovazione è anche necessaria per quanto riguarda il ripristino del servizio, ovvero per velocizzare i tempi di recupero da eventuali danni.  Il vincitore della Startup Challenge avrà l’opportunità di sviluppare un progetto pilota, combinato con le risorse e le conoscenze di mercato di Iberdrola. Se il progetto pilota avrà successo, Iberdrola lo includerà tra gli strumenti a sua disposizione e all’azienda vincitrice sarà offerta l’opportunità di diventare un fornitore del Gruppo.

Armando Martinez, Direttore delle Attività di Rete del Gruppo Iberdrola, ha affermato: “Il cambiamento climatico crea molti rischi per la società e i fenomeni atmosferici sempre più frequenti e intensi rappresentano un’autentica sfida per gli operatori delle reti elettriche. Perfino l’impianto progettato e costruito in conformità alle migliori specifiche può essere distrutto da una tempesta molto violenta. Le aziende come Iberdrola innovano e migliorano costantemente i processi, monitorano e valutano accuratamente le tecnologie emergenti. Tuttavia, siamo certi che da qualche parte ci siano idee al momento in fase di sviluppo che potrebbero rivelarsi rivoluzionarie a livello globale”.

Le startup hanno tempo sino al prossimo 30 giugno per candidarsi alla Challenge, andando su questa pagina.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5