Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Building automation

Risk management nella Smart Home: come rendere più sicura la casa

Oltre al buon senso e ad accorgimenti “a costo zero”, anche la tecnologia serve ad evitare eventi indesiderati o comunque, limitarne le conseguenze. Da Nice una serie di soluzioni per programmare scenari personalizzati con l’attivazione di sistemi automatizzati che simulano la presenza di persone in casa e sistemi di allarme e di video-verifica che permettono di bloccare sul nascere eventuali tentativi di furto

25 Ago 2019

Claudia Costa

Non accumulare la posta, non ostentare la partenza per le vacanze estive, non pubblicare sui social network foto degli oggetti di valore in possesso e fare attenzione alla privacy sono alcuni dei consigli di Nice, impresa italiana di riferimento nel settore della Smart Home, Home Security e Home Automation, per rendere la propria abitazione più sicura da tentativi di effrazione.

Oltre al buon senso e ad accorgimenti “a costo zero”, anche la tecnologia serve ad evitare eventi indesiderati o comunque, limitarne le conseguenze. Grazie alla possibilità di programmare scenari personalizzati con l’attivazione di sistemi automatizzati come l’accensione e lo spegnimento programmato delle luci, l’apertura e la chiusura delle tapparelle e delle tende da interno ed esterno, è possibile simulare la presenza delle persone in casa e far desistere i malintenzionati.

Il grado di protezione più alto è offerto dai sistemi di allarme e di video-verifica la cui facilità d’uso, rapidità di installazione e sicurezza permettono di bloccare sul nascere eventuali tentativi di furto ad esempio, emettendo dalle sirene di allarme messaggi vocali deterrenti, grazie ai sensori perimetrali installati nel proprio giardino e comandando l’accensione delle luci esterne dell’edificio. Anche da remoto via App, è possibile accedere alle informazioni su ciò che sta avvenendo nella propria abitazione. E i sistemi Nice funzionano anche via radio con la tecnologia wireless, che evita interventi invasivi sulle pareti domestiche.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
C
Claudia Costa
Argomenti trattati

Aziende

N
Nice

Approfondimenti

S
sicurezza
S
smart home

Articolo 1 di 5