Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

La ricerca

Sicurezza IoT, il risk management tra i principali trend del mercato

Il report Frost & Sullivan sulle prospettive del settore fino al 2023: “Servono difese ad ampio raggio, e rimane centrale l’assistenza ai clienti ogni volta che si verificano problemi”

15 Mag 2019

Antonello Salerno

C’è anche il risk management tra i cinque trend principali da qui al 2023 per il mercato della sicurezza dei dati nell’IoT: per accompagnare lo sviluppo del settore infatti sarà sempre più importante mettere in campo soluzioni per l’assistenza dei clienti ogni volta che si verifichino problemi legati alla sicurezza dell’Internet of Things. 

A evidenziarlo è l’ultimo report di Frost & Sullivan, secondo cui “Le criticità per mettere a punto un ecosistema IoT improntato all sicurezza non possono essere sottovalutate. Le soluzioni per la sicurezza dei dati devono offrire sicurezza in tempo reale, ma senza impattare in maniera negativa sui alla velocità delle operazioni né sull’aumento dei costi dei device. La chiave è in soluzioni facilmente aggiornabili, agili, reattive e semplici da utilizzare”, che possono trovare importanti vantaggi dall’applicazione di tecnologie come blockchain, intelligenza artificiale e machine learning.

Gli altri quattro trend emergenti sto secondo la società di ricerche l’utilizzo di soluzioni basate sulla blockchain; la convergenza degli ecosistemi IT, IoT e OT, con soluzioni di sicurezza integrate; la focalizzazione dell’attenzione sulla sicurezza dei microservizi e la security by design applicata al mondo dell’Internet of Things. 

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5