Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L’iniziativa

Cisco rilancia sulla cybersecurity: al via 700 borse di studio

Il programma, giunto alla seconda edizione, si rivolge a persone tra i 18 e i 35 anni: corsi, webinar, laboratori e incontri con esperti per ottenere competenze di cui il mercato ha particolarmente bisogno. Tempo per candidarsi fino al 24 novembre

15 Ott 2019

A. S.

Un corso di formazione gratuito che si articola tra lezioni, webinar, laboratori e incontri con addetti ai lavori provenienti dalle principali aziende informatiche, con l’obiettivo di formare esperti in cybersecurity, profilo professionale di cui il mercato ha particolarmente bisogno in questo periodo. A lanciare l’iniziativa per il secondo anno consecutivo, mettendo a disposizione complessivamente 700 borse di studio, è Cisco, che conferma così il programma lanciato nel 2018 nell’ambito di Digitaliani, il piano d’investimenti della multinazionale Usa per accelerare la digitalizzazione dell’Italia puntando anche sullo sviluppo delle competenze.  

“Il nostro presente e il nostro futuro sono legati alla trasformazione digitalesottolinea Luca Lepore, Csr & Corporate affairs manager di Cisco Italia – una trasformazione che deve essere sicura da rischi, se vogliamo cogliere al 100% tutte le opportunità a disposizione. Servono persone che vogliano raccogliere questa sfida, in Italia e nel mondo: proponendo questo programma di formazione vogliamo offrire ai giovani talenti del digitale l’occasione di essere protagonisti dell’innovazione tecnologica, acquisendo competenze estremamente richieste nel mondo del lavoro”.

A motivare la scelta di Cisco c’è il fatto che secondo gli ultimi dati disponibili oggi nel mondo si registra una carenza impotente di esperti in cybersecurity, quantificabile in circa due milioni di posizioni vacanti a diversi livelli. Situazione che si riflette in piccolo anche nel panorama italiano, dove molte imprese non riescono  trovare le figure professionali di cui hanno bisogno nel campo della sicurezza informatica.

Per candidarsi al programma di borse di studio i giovani interessati hanno tempo fino al 24 novembre, mentre le lezioni si svolgeranno da dicembre 2019 e giugno 2020: completando online il percorso online gratuito “introduzione alla cybersecurity” sul sito dell’iniziativa,Cybersecurity Scholarship Italia, e inviare il proprio curriculum. Per partecipare al programma bisogna avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni ed essere residenti in Italia, essere senza impiego o impiegati da mano di due anni, con un’istruzione di livello superiore o universitario, che attualmente siano senza impiego o impiegati da meno di due anni.

Chi completerà il percorso otterrà un certificato di partecipazione alla Scholarship e si avrà l’opportunità di entrare in contatto con imprese attive nel settore digitale, oltre che entrare a far parte di una community Cisco aperta a tutti i partecipanti e agli esperti cybersecurity dell’azienda, per creare contatti e confrontarsi.

“Il programma di borse di studio lanciato da Cisco si basa sui contenuti di Cisco Networking Academy, programma che l’azienda promuove dal 1997 in tutto il mondo per consentire di ottenere certificazioni informatiche professionali riconosciute e spendibili nel mondo del lavoro in ambiti quali le tecnologie di rete, la cybersecurity, l’Internet delle Cose, lo sviluppo software – conclude il comunicato – Solo negli ultimi due anni in Italia sono state oltre 140.000 le persone che hanno frequentato corsi Networking Academy sia per formarsi sia per riqualificarsi professionalmente”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5