DIGITAL360 integra la compliance al modello 231 con una formula as a service - Riskmanagement

Soluzioni

DIGITAL360 integra la compliance al modello 231 con una formula as a service

La nuova soluzione, integrata nel software GRC360, consente di mappare le attività a rischio di reato (risk assessment) e di effettuare la valutazione del rischio (gap analysis), fino a definire protocolli di decisione per la prevenzione dei reati.

21 Mag 2021

Un approccio semplificato alla gestione del rischio, che consenta di assicurare la compliance al modello 231: questa l’ultima novità annunciata da DIGITAL360 che, tramite la propria controllata P4I-Partners4Innovation, ha lanciato sul mercato una nuova soluzione software che consente alle imprese di elaborare e gestire i modelli di organizzazione, gestione e controllo per la prevenzione della responsabilità amministrativa dipendente da reati ai sensi del d.lgs.231/2001. Più nel dettaglio, la nuova soluzione arricchisce la preesistente piattaforma software GRC360 (Governance, Risk and Compliance), sviluppata da DIGITAL360 in partnership con Keisdata, per la gestione di tutti gli adempimenti normativi.  D’ora in poi sarà possibile generare e aggiornare nel tempo tutta la documentazione di adempimento alla normativa e, in particolare, di mappare le attività a rischio di reato (risk assessment) e di effettuare la valutazione del rischio (gap analysis), fino a definire protocolli di decisione per la prevenzione dei reati.

Il punto di forza, rispetto ad altri strumenti presenti sul mercato, la soluzione 231 di GRC360 consente di effettuare analisi più approfondite sul proprio livello di compliance attraverso l’estrazione e il confronto dei dati disponibili, oltre che a tenere traccia dell’evoluzione nel tempo della documentazione prodotta. Un ulteriore vantaggio della soluzione “231” di GRC360 è la capacità di adattarsi a tutte le tipologie di organizzazioni, indipendentemente dalla dimensione (Pmi o grandi imprese), dalla composizione societaria (imprese o gruppi), dal settore e dall’estensione territoriale.  Così come molti altri servizi di DIGITAL360, La soluzione è offerta nella formula ad abbonamento, con la possibilità di aggiungere servizi di advisory per l’implementazione, l’aggiornamento o il miglioramento del modello di organizzazione, gestione e controllo. L’offerta è inoltre modulare in termini di funzioni offerte e di numero di utilizzatori, con la possibilità di personalizzare e integrare altri sistemi.

“La nuova offerta risponde all’esigenza delle imprese di implementare sistemi di gestione della compliance che garantiscano un costante aggiornamento e allineamento con le modifiche normative, i cambiamenti organizzativi e di business –  ha evidenziato Gabriele Faggioli, CEO di DIGITAL360 –. La soluzione “231” di GRC360 assicura semplicità d’uso e utilità nel tempo, permettendo di aggiornare periodicamente le attività di identificazione e valutazione, oltre che di gestire i piani di remediation. La soluzione rappresenta un nuovo tassello della strategia di P4I-Partners4Innovation verso un modello di advisory “as-a-service”, per offrire servizi di consulenza “in abbonamento” e supportare i clienti su base continuativa, anche grazie a piattaforme tecnologiche innovative proprietarie”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5