Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

News

La crittografia di Beachhead per il Risk Management nella protezione dei dati

L’accordo con Achab prevede la distribuzione in Italia di SimplySecure, la piattaforma SaaS per la gestione della protezione dei dati di endpoint e dispositivi mobili

30 Gen 2019

Il Risk Management nelle imprese e nelle organizzazioni parte dai dati e comprende soprattutto i dati. I dati sono un veicolo per gestire i rischi ma devono a loro volta essere oggetto di strategie e azioni di Risk management. Per questo i servizi di sicurezza come antivirus e backup, disaster recovery e firewall offerti dai Managed Service Provider portano una serie di garanzie che non sono però sufficienti per gestire tutte le possibili circostanze. La protezione dei dati richiede sempre di più un approccio multi-livello ed esistono alcune casistiche, come ad esempio il furto o la perdita di dispositivi e supporti, tra cui ad esempio notebook, smartphone o chiavette USB, in cui dati sensibili, critici o riservati possono essere messi al sicuro da malintenzionati solo grazie ad una soluzione di crittografia e sicurezza. Oltre che grazie a una accurata, precisa e rigorosa azione di Governance.

La soluzione della piattaforma cloud di Beachhead

E’ in questo ambito che si colloca la partnership tra Achab, e Beachhead, software house statunitense specializzata in crittografia e sicurezza. L’accordo riguarda la distribuzione in Italia della soluzione SimplySecure, la piattaforma cloud che permette di erogare servizi di crittografia e sicurezza per PC, server, Mac e dispositivi mobili da una singola console e con un licensing a misura di Managed Service Provider.

Con SimplySecure è possibile:

  • crittografare qualsiasi dispositivo e gestirlo in modo centralizzato da un’unica console;
  • impostare delle azioni/policy per proteggere i dati quando se ne perde il possesso;
  • offrire servizi on top a quelli che già erogati, rispondendo ad esigenze specifiche;
  • essere compliant al GDPR.

“Le soluzioni di crittografia disponibili fino ad oggi hanno avuto un pesante impatto sulla produttività degli utenti o richiedevano operazioni da sistemista” spiega Claudio Panerai, CTO di Achab“SimplySecure utilizza invece una crittografia standard, appoggiandosi alle funzionalità del sistema operativo che ospita l’agente in maniera completamente trasparente. In questo modo l’MSP non avrà problemi di dati non decifrabili o di lungaggini legate alle procedure di ripristino e potrà concentrarsi sul proprio business in maniera più proficua.”

Gestione da remoto, compliance GDPR, unica console

Beachhead SimplySecure permette di intervenire su PC Mac e Windows, dispositivi di archiviazione USB, iPhone, iPad e dispositivi Android che hanno subito attacchi informatici o sono stati smarriti. La console permette di attivare delle restrizioni di accesso al dispositivo in questione, le quali possono includere cancellazione dei dati, revoca dell’autenticazione, rifiuto (o ripristino) dell’accesso ai dati, arresto del sistema.

Grazie a SimplySecure, il Managed Service Provider potrà garantire una maggiore sicurezza ai propri clienti offrendo un servizio completo di gestione dei loro dispositivi da remoto. Inoltre, sarà un valido supporto per rispettare la compliance con il GDPR proprio perché la crittografia protegge i dati anche in caso di eventuale data breach, che comporterebbe l’avvio di una procedura specifica di comunicazione agli interessati, come da normativa.

Un altro vantaggio consta nel risparmio di tempo per l’MSP. Oltre ad avere una piattaforma cloud che non comporta tutte le attività di manutenzione tipiche di un sistema di proprietà, si beneficerà di un’unica console per gestire più clienti. Sarà possibile lavorare su tutti i device amministrati, indipendentemente dal vendor e dal sistema operativo utilizzato e, a seconda delle regole impostate, in caso di necessità i dati verranno automaticamente cancellati, resi illeggibili o messi in quarantena.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5