Alleanza tra Capgemini e OVHcloud per la trasformazione sicura del cloud

Data Strategy

E’ alleanza tra Capgemini e OVHcloud per la trasformazione sicura del cloud

La nuova alleanza globale si basa sulla relazione a lungo termine delle due aziende francesi con diversi fornitori di software globali per offrire soluzioni cloud sicure, interoperabili e trasparenti alle organizzazioni pubbliche e private di tutto il mondo

22 Feb 2021

Facilitare e accelerare il viaggio delle organizzazioni verso il cloud rispondendo ai requisiti di sicurezza, interoperabilità e trasparenza, in linea con la Data Strategy europea. E’ questo lo scopo da cui deriva la partnership di portata globale che combina la potenza e l’innovazione delle soluzioni cloud di nuova generazione di OVHcloud con la profonda esperienza di Capgemini nella protezione dei dati, sicurezza, intelligenza artificiale e analisi dei dati, applicazioni, servizi gestiti dal cloud e sviluppo cloud native. La sinergia tra le due società francesi consentirà di combinare capacità e investimenti per offrire alle organizzazioni pubbliche e private l’accesso a una serie unica di servizi e competenze che assicurino un’infrastruttura cloud sicura e affidabile per la protezione dei dati e la privacy in conformità al GDPR.

L’alleanza ha anche lo scopo di promuovere il software open source e sfruttare gli standard di protezione del dato GAIA-X, per abilitare l’interoperabilità, la portabilità, la fiducia e la trasparenza tra infrastruttura, applicazioni e dati. In questo senso, il partenariato consentirà lo sviluppo di Data space europei, sovrani e sicuri, che riuniscono attori pubblici e privati ​​per generare valore dai dati. Inoltre, in linea con uno dei principi cardine ESG, per consacrare l’impegno di riduzione dell’impatto ambientale, OVHcloud e Capgemini collaboreranno per un uso sostenibile dei servizi cloud con la garanzia che le soluzioni congiunte mirino alla neutralità del carbonio ottimizzando l’utilizzo delle risorse in base alle esigenze dei clienti, promuovendo una catena di approvvigionamento più efficiente dal punto di vista energetico, gestendo i cicli di vita dell’infrastruttura e dell’hardware e favorendo un mix più locale di fonti energetiche.

Immagine fornita da Shutterstock.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5